Steal of the draft: 2003 NBA Draft

Steal of the draft: 2003 NBA Draft

Steal of the draft, quarto episodio: oggi trattiamo una delle draft class più talentuose di sempre, forse la migliore.

Non sono usciti solo campioni del calibro di LeBron James, Carmelo Anthony e Dwyane Wade, ma anche giocatori passati inosservato che hanno avuto grandi carriere.

2003 NBA draft class

2003 CLASS

Oltre ai tre citati sopra, anche Chris Bosh, Boris Diaw e molti altri, come Leandro Barbosa e David West.

Alla scelta numero 51, veniva chiamato il nome di quello che consideriamo nella top 5 di migliori tiratori di sempre.

I New Jersey Nets chiamarono Korver, ma lo cedettero immediatamente ai Sixers per solamente 125mila dollari, con i quali i Nets si iscrissero alla Summer League e comprarono una fotocopiatrice.

Dopo aver assistito alla sua carriera e i suoi traguardi, siamo sicuri che in New Jersey qualcuno si stia ancora mangiando le mani.

Menzione d’onore per Mo Williams, scelto alla numero 47.

Korver al three point contest, 2005

PRIMI ANNI NELLA LEGA

Korver non fatica a trovare spazio nelle rotazioni, Philadelphia ha bisogno di un tiratore e il ragazzo di Paramount non ha paura di prendersi questa responsabilità.

Il primo dei cinque anni ai Sixers è senza dubbio il più difficile, 4.5 punti di media in soli 12 minuti di impiego.

La svolta nella stagione successiva: titolare e 32.5 minuti di media, con oltre 11 punti e il 40% da tre punti, oltre a 4 rimbalzi e 2 assist.

Le stagioni successive saranno simili per quanto riguarda statistiche e rendimento: nel 2007 verrà ceduto a Utah.

Iguodala, Iverson e Korver, 2005

UTAH 2009-10: RECORD

Dopo alcune stagioni tra adattamento e monetaggio nettamente ridotto rispetto al periodo Sixers, nella stagione 2009-10, Korver registra un record che rimane tutt’ora imbattuto.

In 52 partite giocate, ha mantenuto la media di 53.6% da tre punti, la più alta di sempre, superando il precedente primato di Steve Kerr.

2009-10, le triple di Korver, infallibile

ATLANTA: ROSTER MAGICO

Nel 2012 passa agli Atlanta Hawks, dove resterà fino al 2017: il roster di Atlanta, in particolare nel 2015, riuscì a stupire tutta la lega.

A gennaio 2015 infatti, hanno chiuso il mese senza sconfitte (17-0), nessuna squadra era mai riuscita in questa impresa.

Il roster era di tutto rispetto, Paul Millsap, Al Horford, Jeff Teague, Demarre Carrol oltre a Korver, tutti e cinque all’apice della carriera.

In quell’anno Kyle riesce a togliersi la soddisfazione di partecipare all’All-Star Game

Atlanta Hawks, 2015

CAVS E DECLINO

Nel 2017, dopo non essere riuscito a vincere in quel di Atlanta, Kyle viene ceduto ai Cavs, in cambio proprio di Mo Williams, che passa ai falchi assieme ad altre contropartite.

Fondamentale per il roster e tiratore eccelso, purtroppo i Cavs perdono due finali su due contro i Golden State Warriors, invincibili in quelle annate.

Dopo aver girato altre due squadre (Utah di nuovo e Milwaukee), Korver è attualmente free agent, alla tenera età di 40 anni.

LeBron e Korver ai tempi dei Cavs

TIRIAMO LE SOMME

Oltre 12mila punti segnati in carriera, quattro volte miglior tiratore della lega e All-Star: non male per essere stato chiamato alla numero #51!

Pubblicato da sapienzasportiva

Sapienza Sportiva nasce per raccontare quotidianamente storie di sport tramite articoli brevi e veloci da leggere. Instagram: @sapienzasportiva