Juve, è ora di migliorare il centrocampo

Juve, è ora di migliorare il centrocampo

I problemi della Juventus si sono verificati soprattutto in mezzo al campo, con centrocampisti incapaci di garantire sicurezza e mezzi tecnici adeguati.

NON ALL’ALTEZZA

Negli ultimi 6 anni, la Vecchia Signora ha attuato una grande rivoluzione in mezzo al campo, stravolgendo i piani.

Per finanziare Cristiano Ronaldo, i bianconeri hanno dovuto sacrificare Emre Can e, non potendo spendere sul mercato in quella sessione, hanno puntato su Rabiot e Ramsey.

L’acquisto di Arthur sacrificando Pjanic e la scommessa McKennie, finora positiva, hanno completato i piani della Juventus per il centrocampo futuro della rosa, ma come sta andando?

Weston McKennie, acquistato dallo Schalke 04

INVOLUZIONE IN MEZZO

Se consideriamo gli ultimi sei anni, la Juventus ha visto giocare assieme Pirlo, Pogba, Khedira, Vidal, Marchisio, Pjanic… nel 2015 il centrocampo a tre Pirlo, Pogba e Vidal era tra i più forti d’Europa.

Dopo l’addio di Pirlo la società aveva puntato tutto si Miralem Pjanic, che in tre anni tra alti e bassi ha sempre gestito il pallone egregiamente.

Ora, tra infortuni e prestazioni altalenanti tra tutti i centrocampisti, Arthur e Bentancur in primis, sarebbe il momento di cambiare qualcosa.

Pogba, Pirlo e Vidal, 2015

RAMSEY, RABIOT E ARTHUR

Il gallese e il francese sono arrivati assieme nel 2018/19 a parametro zero, rispettivamente da Arsenal e Paris Saint Germain.

L’ex gunners non riesce a convincere, 5 goal in 42 presenze in serie A in due stagioni e prestazioni spesso sottotono criticate dai tifosi.

Rabiot è in crescita, sembra ormai essere titolare fisso anche se la Juventus sta cercando di venderlo in vista del prossimo calciomercato.

Arthur avrebbe dovuto sostituire Pjanic, compito per nulla semplice, che sta tormentando l’ex blaugrana, clamoroso l’errore contro il Benevento che è costato la sconfitta.

L’errore fatale di Arthur contro il Benevento


E BENTANCUR?

L’involuzione che ha sorpreso tutti è quella di Rodrigo Bentancur.

L’uruguaiano è arrivato nel 2017 nello scambio con il River Plate che ha visto il ritorno di Tevez in patria.

Nonostante sia ancora molto giovane, (24 anni a giugno 2021), Bentancur sta giocando male questa stagione, sembra non essere il prescelto di Pirlo a cui affidare le chiavi del centrocampo.

Errore fatale anche quello commesso da parte sua contro il Porto all’andata degli ottavi di Champions League.

Bentancur regala un goal al Porto

POGBACK, AOUAR?

I tifosi sognano il ritorno di Pogba che però, dopo un periodo di malcontento allo United, sembra aver ritrovato la pace, difficile quindi un suo addio.

Negli ultimi giorni si parla di Aouar, talento classe ‘98 del Lione che potrebbe approdare a Torino.

La Juve potrebbe offrire Douglas Costa (ora in presto al Bayern Monaco dove non gioca), oppure Mattia De Sciglio, già in prestito al Lione dove trova molto spazio.

Pubblicato da sapienzasportiva

Sapienza Sportiva nasce per raccontare quotidianamente storie di sport tramite articoli brevi e veloci da leggere. Instagram: @sapienzasportiva